Il Manifesto

“La creatività richiede coraggio”

Henri Matisse

The Techshop nasce dal desiderio di cogliere le numerose opportunità di investimento nel seed nel nostro paese, e di amplificare il nostro contributo al suo sviluppo tecnologico e imprenditoriale.

Stimiamo che nei prossimi anni la domanda di software e servizi tecnologici delle imprese italiane farà un salto di oltre 16 miliardi di euro/anno, anche grazie alla propulsione del PNRR.

Parte di questa domanda, non potrà essere soddisfatta dai grandi vendors, ancora spesso dipendenti da logiche di offerta tradizionali e prodotti poco flessibili, e si orienterà verso newcomer con offerta SAAS-based oppure on premise. Sono queste le nuove aziende digitali emergenti, che assumeranno un ruolo guida nell’innovazione delle principali nazioni. Il successo o il fallimento di questa distruzione creatrice, dipende dall’esistenza di investitori adeguati nello stadio Early Stage. The Techshop ambisce a diventare uno di questi.

La nostra ricetta si basa su un’accurata selezione di team di talento, a cui offriremo capitale in quantità crescenti e le risorse della nostra bottega del tech: mentorship, supporto manageriale e accesso a un vasto pool di esperti.

Pensiamo che l’eredità culturale italiana, ben lontana dall’essere obsoleta, abbia molto da dire anche nell’economia odierna. Come nelle antiche botteghe rinascimentali, fucina di innovazioni ma anche di approccio critico allo status quo, punteremo sull’eccellenza di prodotto e sulla circolazione dei saperi, con una forte attenzione alle vendite e alla sostenibilità economica, sociale e ambientale delle aziende in cui investiremo.

Nel Digital il successo di una startup è determinato dalla qualità e dalla tenacia dei Founder: il team è il prodotto. Puntiamo a stimolarne il potenziale, sfidandoli a pensare in grande e su scala globale. Per questo, abbiamo sviluppato una metodologia di due diligence del capitale umano, a partire dal founding team dell’azienda, strutturata e “fact-based”, analogamente a quella comunemente riservata alla tecnologia o al potenziale di mercato.

Il nostro credo

#VISION

Pensiamo che nel venture capital il valore si crei combinando capitali, talento e know-how tecnologico

#MISSION

Puntiamo a generare rendimenti finanziari allineati ai migliori fondi europei di Venture Capital

#VALORI

Siamo guidati da Passione, Formazione continua, Rigore, Spirito di squadra e Rispetto delle persone

#ECOSISTEMA

Vogliamo che le startup ci scelgano e che i co-investitori ci seguano: «We won’t let them down!»

#INCLUSIONE

Nella nostra esperienza prima di The Techshop, abbiamo già fatto vari investimenti in startup co-fondate da donne e vogliamo continuare su questa strada

Con l’obiettivo che i fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) siano integrati nei nostri processi

Il nostro metodo

Approccio innovativo al mercato italiano del VC

Il settore del venture capital si sta trasformando in una industry globale, dove le migliori scale-up italiane sempre di più attirano capitali late stage da investitori esteri di primo livello.

In questo momento, crediamo che le eccellenze nella fase seed early-stage siano l’unico ambito dove un VC italiano potrà sviluppare un vantaggio competitivo. In questa fase di finanziamento, gli investitori globali non vogliono o non possono intervenire senza un co-investitore locale: infatti la prossimità, la competenza e la qualità delle relazioni fanno ancora premio.

Nel panorama attuale, The Techshop sarà fra i pochi player italiani ad approcciare il seed con logica di investitori pazienti, riservando capitali dopo il primo round, per difendere la quota di partecipazione nelle operazioni di fund raising successive. Abbiamo l’esperienza, il mindset e i contatti internazionali per sostenere i team nel rafforzamento del prodotto e nell’espansione internazionale, coagulando l’interesse di altri venture capital italiani o stranieri su successivi round di fund raising.

relazioni con angles e altri tech hub

Relazioni armoniche con gli Angels e con i tech hub

Grazie ad appositi accordi con i principali angel network italiani, collaboreremo in logica sistemica con gli angels, attori rilevanti quanto a volte non sufficientemente riconosciuti, del panorama del seed investing italiano. Molti angel sono depositari di competenze, esperienze e risorse che metteremo a sistema con le nostre.

Allo stesso modo, abbiamo collaborazioni formali e informali con i principali tech-hub internazionali e nazionali, a partire da Entopan, nostro partner privilegiato per l’eco-sistema mediterraneo.

focus su startup business to business

Sostegno attivo al management

Supporteremo i founder sul piano strategico-operativo.

Incoraggeremo l’adozione di modelli gestionali OKR-driven.

Contributo attivo al portafoglio.

contributo attivo al portafoglio

Business Development

Sosterremo le startup nella crescita del business, aiutandole sia a generare ricavi che a portare a bordo talenti e competenze.

Porteremo un contributo fattivo nel go-to-market, accelerando l’accesso al mercato enterprise.